Tipografia Primon

San Vito al Tagliamento

Un tempo ubicata nel borgo San Lorenzo di San Vito al Tagliamento, in via Pomponio Amalteo,  e attiva fino al luglio 1997, la Tipografia Primon vanta una illustre tradizione. Fondata nel 1911 dal capostipite Luigi, si è posta in continuità con la vivace attività sanvitese nel campo della stampa, esemplificata nell’Ottocento dalle tipografie Polo e Pascotti.
La sua fama è legata soprattutto al nome di  Pier Paolo Pasolini, che scelse di pubblicare presso le stamperie Primon le rivistine degli “Stroligut” (ad eccezione dell’ultimo intitolato “Quaderno romanzo”) e la raccolta poetica Diarii.
Da ricordare che nel Natale 1979 la Tipografia Primon ha ristampato la riedizione dei Diarii, impreziosita da uno scritto di Nico Naldini.

Le parole di Pasolini

Lo Stroligut dolce, piccolo e bello

"Carissimo Rico,
come stai? Dove sei? Io, a Versuta, definitivamente sfollato. Quanto a salute, non male; anzi, bene. Quanto a morale, anche, quando tutto è calmo, cioè raramente. Del resto, molta paura. Paura di lasciarci la pelle, capisci, Rico? E non soltanto la mia, ma quella degli altri. Siamo tutti così esposti al destino, poveri uomini nudi.
Eccoti lo "Stroligut", cioè un momento di calma e di piacere estetico: non è l'unico piacere che ci rimane? E allora lo Stroligut, dolce, piccolo e bello, non sarà stato una cosa inutile.
Le spese sono state salate; potresti comprarmi alcune copie, e fare un po' di reclame? Certo tu, col tuo cupo pessimismo, riderai di queste fanciullaggini. Ma, insomma, Tedeschi o non Tedeschi, morte o non  morte speriamo di trovarci questa primavera sugli alberi del tuo orto a mangiar ciliege con il mondo in pace."


La lettera fu inviata a Federico De Rocco nell'ottobre 1944 da Versuta, dove Pasolini con la madre si rifugiò in quel periodo.
La rivista a cui si fa riferimento nel passo è il secondo numero dello "Stroligut di cà da l'aga", uscito nell'agosto 1944.

Edizione consultata:

P.P.Pasolini, Lettere 1940-1954, a cura di Nico Naldini, Einaudi, Torino, 1986, p. 196